Tour Sulcis Iglesiente

Tour Sulcis Iglesiente

Un Tour nel Sulcis Iglesiente è un viaggio “fuori rotta” rispetto alle mete più conosciute in Sardegna.

Ma proprio per questo motivo, un viaggio in questo angolo selvaggio dell’Isola vi stupirà per la bellezza e l’asprezza dei suoi territori,

La visita della parte sud – occidentale della Sardegna

vi porterà alla scoperta di un profondo legame tra il territorio, con le sue evidenti ferite del passato, e le sue genti: miniere abbandonate si alternano a spiagge da sogno e a piccoli borghi genuini, dove tutto è a misura d’uomo, e il tempo scorre lentamente inesorabile.

Tour_Sulcis_Iglesiente_Cala Domestica

Dalla miniera Malfidano di Buggerru a quelle di Masua e Nebida, un lungo itinerario tra antichi camminamenti, per vivere intense emozioni con il racconto degli ex minatori, alcuni dei quali sono diventati guide del parco geominerario.

I complessi estrattivi sono oggi ormai tutti dismessi, ma in passato hanno rappresentato per questa terra aspra e selvaggia, la principale fonte di reddito per intere comunità. Insieme a parchi naturalistici, vecchie ferrovie e spiagge incontaminate, rappresentano un mix intrigante e poco conosciuto.

Tour_Sulcis_Iglesiente_Masua

Proprio questa incantevole cala conserva ancora le rovine dei depositi e delle gallerie in quanto, fino al 1940,
era la base di partenza via mare dei minerali estratti.

La bianca spiaggia è delimitata da alte falesie di calcare, davanti al visitatore si apre un mare di un azzurro intenso.

Il fondale basso e sabbioso invita ad immergersi per fare snorkeling e scoprire una straordinaria ricchezza sottomarina.

Bastione

Carloforte

Carloforte è un vero gioiello del Sud Sardegna, inserito tra i borghi più belli d’Italia.

L’Isola è legata all’esodo dei coloni genovesi dall’isola tunisina di Tabarka in seguito all’invasione dei turchi.
Gli abitanti dell’isola raggiunsero così la Sardegna, al tempo disabitata, avviandone la colonizzazione, ancora oggi l’isola conserva influenza linguistiche e gastronomiche tabarchine.

Il centro storico è ricco di monumenti, come la torre San Vittorio, il Cineteatro Giuseppe Cavallera e la Chiesa della Madonna dello Schiavo.

Il resto dell’isola non è meno affascinante: nel vostro tour dell’isola non perdetevi gli splendidi faraglioni detti Le Colonne, il faro di Capo Sandalo, situato nel punto più occidentale d’Italia, e le saline di Carloforte, dimora del fenicottero rosa.

Bastione

Piscinas – Arbus

Le dune di Piscinas sono Situate nel vasto territorio di Arbus in una zona isolata e selvaggia.

Ci si arriva attraversando affascinanti paesaggi immersi tra la macchia mediterranea e i resti delle miniere di Ingurtosu.

Fa parte della Costa Verde, per alcuni chilometri è delimitata da dune altissime di colore giallo ocra, intervallate de cespugli di sparto pungenti, dalla carota spinosa, dal giglio di mare, da ginepri e vecchi olivastri.

E’ una zona ideale per percorrere lunghe passeggiate sulla sabbia.
E’ una zona battuta costantemente dal vento, quindi è una meta ideale per i surfisti.

Hotel, Bed&Breakfast e appartamenti Sulcis Iglesiente

Booking.com

Potrebbero anche interessarti

2020-03-31T09:13:24+00:00